Ci sono anche due giocatori dell’Iren Genova Quinto fra coloro che rappresenteranno l’Italia della pallanuoto alle prossime Universiadi di Napoli, che inizieranno il 3 luglio. Si tratta del portiere Pierre Pellegrini e del difensore Mario Guidi, il cui tesseramento è diventato ufficiale proprio oggi. Insieme a loro, il tecnico Angelini ha convocato anche Edoardo Di Somma, Gianmarco Nicosia, Jacopo Alesiani, Massimo Di Martire, Eduardo Campopiano, Lorenzo Bruni, Giacomo Cannella, Ettore Novara, Umberto Esposito, Mario Del Basso, Federico Neri Panerai.Leggi Tutto …

Primo colpo di mercato per l’Iren Genova Quinto. E’ infatti ufficiale l’arrivo in biancorosso di Mario Guidi, difensore classe 1999, prelevato dal Bogliasco Bene con cui ha appena finito di disputare le finali Under 20. L’accordo è stato raggiunto per tre stagioni. “Sono molto contento, sapevo che il Quinto è una società seria e con un bel progetto – le prime parole di Mario Guidi da giocatore biancorosso – Me lo hanno raccontato bene e ho accettato subito e volentieri di farne parte. Non vedo l’ora di iniziare. Sono un giocatore a cui piace giocare per la squadra, non ho particolari punti di riferimento maLeggi Tutto …

Una buona notizia. Anzi tre. Meglio ancora: quattro. Nell’ordine: il portiere Pierre Pellegrini ha rinnovato il suo contratto con l’Iren Genova Quinto, lo ha fatto per i prossimi tre anni, ed è stato inserito da Alberto Angelini fra gli atleti che prenderanno parte, a inizio giugno, al collegiale di Ostia in vista delle Universiadi che si terranno a Napoli nella prima metà di luglio. “Mi mancano ancora un paio d’anni alla laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche – spiega Pellegrini – e siccome ritengo che in Liguria, eccezion fatta per ovvi motivi per la Pro Recco, la piazza migliore per giocare sia proprio il Quinto,Leggi Tutto …

Ultimo turno nel campionato di serie A1: l’Iren Genova Quinto, già certo della salvezza visto l’importante successo maturato in casa del Catania, ospita sabato alle 18 alle Piscine di Albaro la Pro Recco. Sarà l’ultima partita per il difensore Giacomo Boero, che ha deciso di lasciare la pallanuoto giocata. Come è maturata questa decisione? “E’ stata una scelta dettata soprattutto dagli impegni di lavoro, che sono sempre più pressanti: giro in pratica in tutto il nord Italia, resto fuori casa più giorni alla settimana e quindi stare dietro agli allenamenti diventa sempre più difficile. Anche la famiglia ha bisogno dei suoi spazi e dei suoiLeggi Tutto …